PRIMI PIATTI

Ravioli cinesi

Spread the love

I jiaozi, meglio conosciuti come ravioli cinesi, sono un piatto formato da una sfoglia di pasta fatta da farina e acqua, e un ripieno di verdure, carne o gamberi.

I ravioli cinesi vengono cotti a vapore, nel classico cestello in bambù, oppure, io preferisco decisamente, piastrati da rendere il fondo del raviolo croccante.

Il ripieno può essere di verdure, tipicamente usate la verza, le carote, zenzero, cipollotto e soia, oppure carne macinata di maiale o gamberi.

La preparazione di questo piatto è semplice, e l’unica difficoltà la si può trovare nella chiusura del raviolo. Consiste nell’arricciare una parte del bordo del raviolo e spingere per farlo aderire all’altro. Esistono vari modi, ma se proprio non ci riuscite potete chiudere la sfoglia spingendo i polpastrelli sui bordi come i classici ravioli italiani.

Ingredienti per due persone:

  • 50 g farina 00
  • 50 g farina di riso
  • 60 g acqua
  • 100 g macinato di maiale
  • 4 foglie di verza
  • una carota
  • 3 fettine di zenzero fresco
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • metà porro
  • una noce di burro

Procedimento:

  1. In una planetaria miscelate le farine, aggiungete l’acqua a filo e fate girare a velocità moderata fino a quando non si sarà formato un panetto liscio e omogeneo.
  2. Chiudete il panetto in una pellicola e fate riposare in frigo per mezz’ora.
  3. In un mixer tritate le verdure con la soia, e lo zenzero.

4. Nella ciotola delle verdure tritate, aggiungete la carne macinata. Mescolate, coprite con la pellicola e mettete in frigo.

5.Prendete il panetto dal frigo, infarinate il piano e stendete l’impasto con il matterello fino a raggiungere uno spessore di un millimetro più o meno.

6. Tagliate dei dischi con un coppapasta.

7. Prendete un po’ del ripieno, mettetelo al centro del cerchio di pasta e chiudete il raviolo ,arricciando e spingendo i bordi uno verso l’altro.

8. In una padella antiaderente sciogliete una noce di burro e fate cuocere i ravioli, dopodiché aggiungete mezzo bicchiere di acqua bollente, coprite con un coperchio e fate cuocere per cinque minuti circa.

9. Quando i ravioli saranno cotti servite con salsa di soia.

Potrebbe interessarti anche: Tonno in salsa Teryaki.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: